Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Public Engagement del Dipartimento

Nella sezione di presentazione delle attività rivolte alla Terza Missione abbiamo visto che per Public Engagement si intende l’insieme di attività organizzate istituzionalmente dall’Ateneo o dalle sue strutture, senza scopo di lucro con valore educativo, culturale e di sviluppo della società e rivolte a un pubblico non specialistico.

In questa sezione daremo dunque visibilità alle iniziative di Public Engagement a cui il Dipartimento ha preso parte come promotore, organizzatore o partecipante.
Negli anni si è andato definendo in maniera sempre più netta l'impegno che ricercatori e docenti mettono in campo per aprire e sviluppare un costante dialogo con i cittadini sui temi della salute pubblica e della ricerca.

Queste pagine vengono costantemente aggiornate nei contenuti così da raggiungere un ulteriore obiettivo che si è prefissato il dipartimento per il Piano triennale 2019-2021: la mappatura di tutte le attività di Public Engagement realizzate e la verifica dei parametri quali-quantitativi che caratterizzano tali iniziative, anche in prospettiva di un miglioramento della sua visibilità e dell’interazione con il territorio e la comunità non accademica.

Ricordiamo brevemente quali sono le attività ascrivibili al Public Engagement:

  • organizzazione di concerti, spettacoli, rassegne, eventi, mostre, esposizioni e altri eventi di pubblica utilità aperti alla comunità;
  • pubblicazioni (cartacee e digitali) dedicate al pubblico non accademico compresi siti web (quali ad esempio Frida, il Portale della Ricerca di Ateneo) canali social di comunicazione e
    divulgazione scientifica;
  • organizzazione di iniziative di valorizzazione, consultazione e condivisione della ricerca (es. eventi di
    interazione tra ricercatori e pubblici, dibattiti, festival e caffè scientifici, consultazioni on-line);
  • iniziative di tutela della salute (es. giornate informative e di prevenzione, campagne di screening e di
    sensibilizzazione);
  • attività di coinvolgimento e interazione con il mondo della scuola;
  • partecipazione alla formulazione di programmi di pubblico interesse;
  • partecipazione a progetti di sviluppo urbano o valorizzazione del territorio;
  • iniziative di democrazia partecipativa; 
  • iniziative di co-produzione di conoscenza (es: citizen science, contamination lab);
  • altre iniziative 

Articoli dedicati a chi fa ricerca e ai loro progetti, o scritti da coloro che producono risultati scientifici:

Nell'ambito della diffusione del patrimonio culturale rientrano le attività promosse dalla Biblioteca di Dipartimento Icilio Guareschi.
Nel 1985 la Biblioteca di Farmacia dell’Università di Torino, in occasione del passaggio da "Biblioteca dell'Istituto di Chimica Farmaceutica e Tossicologica" a "Biblioteca della Facoltà di Farmacia", venne intitolata al chimico di fama internazionale Icilio Guareschi (San Secondo Parmense (PR), 24/12/1847 - Torino, 20/06/1918), per trentanove anni (1879-1918) titolare della cattedra di Chimica Farmaceutica e Tossicologica presso l’allora Scuola di Farmacia di Torino.
Nel 1986, con la fusione delle biblioteche dei diversi Istituti della Facoltà (Chimica farmaceutica e Tossicologia; Chimica farmaceutica applicata; Chimica generale ed inorganica; Farmacologia e farmacognosia), essa assunse la veste amministrativa di "biblioteca interdipartimentale" per poi tornare a rivestire lo status di "Biblioteca della Facoltà di Farmacia" tra il 2003 e il 2012.
Nel 2013, in seguito alla riforma introdotta dalla Legge 240/2010 che comportò il riassetto delle strutture dipartimentali investite da quel momento anche della funzione didattica e con la conseguente scomparsa delle Facoltà, essa assunse la denominazione di Biblioteca “Icilio Guareschi” del Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco.

Per conoscere meglio la storia della Biblioteca di Dipartimento
Informazioni aggiornate sulle attività di public engagement tenute dalla biblioteca si possono avere seguendo la Pagina Facebook della Biblioteca Icilio Guareschi e la Pagina Eventi del Sito delle Biblioteche del Polo di Scienze della Natura

Ultimo aggiornamento: 13/10/2022 18:04
Non cliccare qui!